2016: "CHE FATICA ESSERE UOMINI'"

Di Pierpaolo Gallerani


Regia Davide Collari

LA SCENA SI SVOLGE NELL’UFFICIO PRINCIPALE DELL’AGENZIA INVESTIGATIVA “FIAT LUX” . SUL FONDO , LA PORTA D’INGRESSO A VETRI. SOPRA VI E’ SCRITTO: “AGENZIA INVESTIGATIVA FIAT LUX – RICERCA PERSONE – INFEDELTA’ CONIUGALE – MASSIMA DISCREZIONE. UNA PORTA A SINISTRA DA NEL RESTO DELL’APPARTAMENTO. A DESTRA DUE PORTE, QUELLA VERSO IL FONDO IMMETTE NEL SECONDO UFFICIO, L’ALTRA, VERSO IL PROSCENIO, IN UN RIPOSTIGLIO. SCRIVANIA CON TELEFONO, POLTRONCINE, UN DIVANO, UNO SCHEDARIO. SULLA PARETE DIETRO LA SCRIVANIA, TRA DIPLOMI E ATTESTATI, DUE SCIABOLE INCROCIATE.
A SIPARIO CHIUSO, GIUNGONO I RUMORI DI UNA VIOLENTA COLLUTTAZIONE: MOBILI CHE ROVINANO A TERRA, GRIDA DI DOLORE, IMPRECAZIONI, VETRI IN FRANTUMI ETC… ALL’ALZARSI DEL SIPARIO, L’UFFICIO DELLA FIAT LUX, APPARE MEZZO DEVASTATO: SEDIE ROVESCIATE, CARTE PER TERRA, IL LUME RIVERSO SULLA SCRIVANIA. FUORI CENTRO GLI ATTESTATI ALLE PARETI. LA PORTA A VETRI SUL FONDO, APERTA VERSO L’INTERNO. DALLA PORTA DI DESTRA SUL FONDO ESCE ERNESTO, RIASSESTANDOSI LA GIACCA


Alcune immagini dal palcoscenico: